Perché è pericoloso?

Ecco alcune delle evidenze sinora accertate sugli effetti dellinquinamento elettromagnetico:

  • Le radiazioni molto intense di bassa frequenza possono provocare impulsi nervosi e contrazioni muscolari involontarie.
  • Le radiazioni intense ad alta frequenza possono provocare un surriscaldamento dei tessuti.
  • L’impatto delle radiazioni non ionizzanti sull’uomo dipende dall’intensità e dalla frequenza delle radiazioni stesse.
  • Diversi studi forniscono tuttavia indicazioni sul fatto che, anche in caso di una debole esposizione alle radiazioni, ci siano degli effetti biologici.
    In sede internazionale lo IARC Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro,attualmente classifica sia i campi magnetici ELF (basse frequenze) che i campi a radiofrequenza nella classe 2B “possibile cancerogeno”.

Scopri di più